Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Raimondo Inconis

PDFStampaE-mail

inconisraimondoAll'età di sette anni si avvicina alla musica studiando pianoforte col M° FERRARI, per continuare, poi, all'età di quindici anni con lo studio del Fagotto presso il Conservatorio di Musica "GIOVANNI PIERLUIGI DA PALESTRINA" in Cagliari, diplomandosi, nel 1981, col massimo dei voti. Ancora studente, nel Dicembre del 1978, vince l'audizione presso l'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e, dal 1 gennaio del 1979 fino a Luglio del 1984 vi suonerà in qualità di I e II Fagotto.

Nel 1978, frequenta l'alto corso di specializzazione col M° IWEIN D'HAESE presso "L'ACADÉMIE INTERNATIONALE D'ÉTÉ" a Saint-Hubert (Belgio), vincendo il primo premio assoluto per: "sonorità calda, staccato brillante, ottima tecnica e atteggiamento esemplare", ottenendo come riconoscimento anche una borsa di studio.

Nel 1979, frequenta la scuola di specializzazione presso "l'UNIVERSITÀ DELL'ACADÉMIE INTERNATIONALE D' ÉTÉ" a Nice (Francia) col M° MICHEL DENIZE ed è premiato con una borsa di studio per le sue grandi qualità timbriche, tecniche ed espressive. Durante il corso, il compositore Camillo Moser rimasto affascinato dal suono, gli dedica un concerto per fagotto e pianoforte, "FLASH".

Nel 1980, allievo sempre presso "l'UNIVERSITÀ DELL'ACADÉMIE INTERNATIONALE D' ÉTÉ", viene scelto per suonare con "l'ORCHESTRE DE CHAMBRE DE PARIS" dal M° JEAN-CLAUDE MONTAC.

Nello stesso anno gli venne offerta una borsa di studio presso la JMC ORFORD ARTS CENTRE CANADA Magog, (Québec) e un'altra dal CENTRE MUSICAL INTERNATIONAL D'ANNCY, Francia.

Nel 1982, inizia un percorso di studi col M° KARL ÖHLBERGER, I fagotto dei Wiener Philharmoniker, e da subito viene scelto per suonare come I fagotto alla "INTERNATIONALE ORCHESTERWOCHEN", Erl (Austria).

Nel 1983 gli venne offerta una borsa di studio per frequentare "L'INTERNATIONAAL MUZIEKKAMP, van JEUGD en MUZIEK BELGIË" che lo vede, inoltre, impegnato come fagottista nell'orchestra del "MUSIC CAMP".

Nel 1984, il compositore NENAD FIRŠT gli dedica un concerto, "PEZZO RUSTICANO" per Fagotto solo, che sarà eseguito e trasmesso in diretta dalla TV Jugoslava a Grožnjan il 21 Luglio 1984.

Nello stesso mese suonerà con "L'INTERNATIONAL SYMPHONIC ORCHESTRA" ad Osor (Croazia), e la "INTERNATIONAL CHAMBER ORCHESTRA" a Rovigno (Croazia), Koper (Slovenia) e Porec (Croazia).

Inoltre, sempre nel Luglio del 1984, suonerà per la Radio Jugoslava, il concerto di De la Motte, "LANDKARTE", e in quell'occasione gli sarà assegnato a Grožnjan, il Diploma "ORKESTAR" dalla "FEDERATION OF THE JEUNESSES MUSICALES".

Nell'Agosto del 1984, esegue il concerto di C. Saint Saëns a Weikersheim (Germania), per la manifestazione musicale organizzata dal "MUSIKALISCHE JUGEND DEUTSCHLANDS", e nel 1985, gli viene offerta la borsa di studio per partecipare a "L'INTERNATIONAL CHAMBER MUSIC COURSE".

Nel mese di Giugno dello stesso anno vince il concorso per Contrafagotto presso "L' ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA" in Palermo e, da allora inizia una nuova carriera professionale che lo vede impegnato a valorizzare uno strumento che, ancora oggi, non gode di grande considerazione presso le Università Musicali italiane.

Il suo impegno principale, dunque, è rivolto verso i giovani studenti particolarmente portati per lo studio del Contrafagotto e, ai colleghi che desiderano crescere artisticamente.

Infatti, in qualità di didatta e parallelamente all'attività orchestrale, da anni tiene MasterClass e Corsi di Perfezionamento in Italia e all'estero, ottenendo con grande soddisfazione da parte degli allievi, quella giusta considerazione e partecipazione emotiva allo studio del Contrafagotto.

Oltre a ciò, dal 1994 ha lavorato per la realizzazione del libro: "Il Controfagotto - Storia e Tecnica", pubblicato dalla Casa Editrice Ricordi Milano. Libro che argomenta tutti gli aspetti tecnici, storici ed espressivi del Contrafagotto.

Infine, è spesso presente in commissione d'esame come commissario esterno presso le Università Musicali e come membro di giuria nei concorsi internazionali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy cliccando qui.

Accetto i cookies da questo sito.